Cucina

Alcuni consigli per proteggere, pulire e mantenere il vostro tavolo di vetro

Alcuni consigli per proteggere, pulire e mantenere il vostro tavolo di vetro

Avere un piano d’appoggio in vetro aggiunge eleganza e bellezza a una stanza. Se li mantieni e ti prendi cura di loro, puoi prolungare la loro vita e mantenerli come nuovi per molto tempo. Ecco alcuni consigli per la cura e la protezione degli specchi e delle superfici in vetro.

Il miglior detergente per vetri e specchi

Ci sono molti detergenti disponibili per pulire il vetro senza lasciare tracce. I loro prezzi variano e si può anche fare una soluzione di pulizia economica con acqua e aceto.

Basta mescolare l’aceto bianco e l’acqua e applicare la miscela sulla superficie di vetro.

Poi asciugarlo con un giornale o un panno che non lascia pelucchi. È inoltre possibile acquistare detergenti commerciali, come ad esempio gli aerosol per la pulizia dei vetri. Basta spruzzare il detergente sul vetro e pulirlo.

Cosa devo evitare?

Non utilizzare mai prodotti abrasivi su superfici di vetro. Anche i detergenti contenenti acido o ammoniaca devono essere evitati. Questi prodotti possono distruggere i bordi del vetro e il rivestimento in argento degli specchi.

Inoltre, evitare di usare un tovagliolo di carta per pulire l’umidità da una superficie di vetro, in quanto può lasciare striature antiestetiche.

Perché ho delle striature sul vetro dopo la pulizia?

Il detergente utilizzato è la causa principale delle striature sulla superficie del vetro. La maggior parte dei detergenti lascia un residuo e le striature appariranno una volta essiccati. I detergenti di alta qualità non lasciano residui e striature dopo l’asciugatura.

Utilizzare anche un panno o un asciugamano assorbente per asciugare il vetro. Se il materiale che usate per asciugare il vostro vetro non assorbe abbastanza umidità, vi ritroverete con delle striature sul vetro.

Cos’altro bisogna fare per rimuovere tutte le striature?

Se gli asciugamani per le pulizie che usate non fanno il lavoro, provate a usare un giornale. I tronchi rugosi assorbono efficacemente l’umidità e non lasciano striature.

Inoltre, evitare di pulire gli specchi e il vetro alla luce diretta del sole, in quanto ciò provoca l’asciugatura della superficie del vetro prima di pulire il pulitore e lascia delle striature.

Devo pulire un tavolo di vetro in orizzontale o in verticale?

La direzione che si usa quando si pulisce il vetro non ha importanza. Ciò che conta è la pressione che si utilizza in ogni movimento di pulizia. Si raccomanda di applicare una pressione uniforme quando si pulisce in orizzontale o in verticale.

Come tenere la luce lontana dal vetro?

Potete mantenere il vetro nel suo stato originale se ve ne prendete cura. Evitare di posizionare sul vetro oggetti con basi ruvide o angoli appuntiti, in quanto possono graffiare la superficie e farla apparire opaca nel tempo.

Utilizzate le fessure e i sottobicchieri ogni volta che mettete tazze e piatti sul vostro tavolo da pranzo in vetro. Inoltre, pulire regolarmente i piani di vetro per rimuovere le impronte digitali e la polvere. Questo riduce l’aspetto screziato di una superficie di vetro.

Se volete ammirare la bellezza dei tavoli con piano in vetro ma non avete ancora deciso di acquistarli, contattate oggi stesso il miglior dattilografo (vetraio di Nanterre) e fatevi consigliare da un professionista sulle soluzioni ideali per il vetro.

Similar Posts