Consigli utili

I lavoratori stagionali possono richiedere dei prestiti?

I lavoratori stagionali possono richiedere dei prestiti?

Se sei un lavoratore stagionale, ovvero con un contratto di lavoro che ha una durata di pochi mesi, di solito durante il periodo estivo, potresti trovare molte difficoltà nella richiesta di un finanziamento. Questo non significa che tale richiesta sia però impossibile. Oggi anche chi ha un lavoro precario, e di conseguenza un contratto di lavoro precario, può richiedere dei prestiti e dei finanziamenti a banche e finanziarie.

I lavoratori con contratto stagionale possono accedere anche a dei finanziamenti grazie alla categoria dei cosiddetti prestiti senza busta paga. Si tratta di finanziamenti che sono pensati appositamente per chi non percepisce una busta paga regolare e per chi non gode di un contratto di lavoro a lungo termine. Naturalmente, per l’ottenimento di questi prestiti occorre dimostrare delle garanzie specifiche. Tali garanzie sono utili per tutelare la banca dal punto di vista economico per quanto riguarda il rimborso delle rate mensili.

Chi sono i lavoratori stagionali e perché le banche non si fidano?

Le banche e le finanziarie oggi hanno timore dei lavoratori con un contratto di lavoro di tipo precario. I lavoratori senza un reddito fisso non sono considerati completamente affidabili dal punto di vista della solvibilità. Inoltre, non hanno la possibilità di richiedere dei finanziamenti con importi molto elevati. Al fine di evitare tutti i rischi che sono legati ad un mancato rimborso del denaro dato in prestito, le finanziarie hanno creato delle soluzioni pensate appositamente per i lavoratori con contratto stagionale.

I lavoratori stagionali sono tutti quegli individui che svolgono delle attività considerate come lavori stagionali. Tutte queste attività si trovano nell’elenco del decreto del 1963 (DPR 1525 del 7 ottobre). Questo elenco viene aggiornato costantemente per far entrare le nuove professioni. Di solito, sono dei contratti che sono legati solo ad un determinato periodo dell’anno, tra cui ad esempio coloro che vengono assunti per il periodo della vendemmia oppure come personale di sala in un ristorante durante il periodo estivo.

Quali garanzie bisogna dimostrare?

Per fare richiesta per un prestito per lavoratori stagionali, spesso le banche chiedono delle particolari garanzie. Ad esempio, le banche potrebbero richiedere altre tipologie di reddito tra cui un eventuale affitto o un reddito finanziario. In questo modo, tali soggetti avranno più possibilità di vedere accettata la loro richiesta di prestito in base alla banca o alla finanziaria alla quale ci si rivolge. In alcuni casi, la presentazione di un titolo di garanzia permette non solo di accedere al credito, ma anche di ottenere delle somme di denaro maggiori.

Un’altra garanzia che si può dimostrare alla banca alla quale si richiede il prestito riguarda un documento che specifica il saldo e i movimenti del proprio conto corrente. In questo modo, si ha la possibilità di dimostrare alla propria banca la capacità di rimborso del debito. A volte potrebbe essere necessario dimostrare di avere un garante al proprio fianco che si impegnerà a prendersi parte della responsabilità del rimborso delle rate mensili del prestito. Per ottenere alcune soluzioni, spesso di importi elevati, le banche potrebbero richiedere anche delle garanzie alternative come i pegni sui titoli oppure le ipoteche su beni mobili o immobili di valore. Non sono però delle garanzie di solito richieste da banche e finanziarie, soprattutto per i piccoli prestiti.

Convengono davvero?

Sono molti i lavoratori stagionali che oggi scelgono di richiedere un prestito ad una banca o ad una finanziaria. Tuttavia, ci sono anche dei possibili rischi che sono legati alla richiesta di questi prestiti se non si gode di un contratto di lavoro a lungo termine. Per la richiesta e l’ottenimento di questi finanziamenti, infatti, spesso le banche e gli istituti di credito richiedono delle garanzie ulteriori che spesso possono essere anche abbastanza invasive. È il caso ad esempio delle banche che concedono dei prestiti a lavoratori stagionali solo se hanno la possibilità di dimostrare delle garanzie ulteriori, come i pegni sui titoli e le ipoteche sui beni immobili. Adesso che conosci più informazioni, trova il prestito per lavoratori dipendenti migliore per te.

Similar Posts