Fotografia

Come un SEO freelance posiziona un sito di fotografia

Come un SEO freelance posiziona un sito di fotografia

Il lavoro del SEO freelance è un lavoro molto delicato ma interessante, perché si occupa sostanzialmente del posizionamento dei siti web partendo da una serie di strategie e tecniche volte all’ottimizzazione degli stessi in chiave SEO. Questo può valere per tutti i siti, ossia per tutti gli argomenti: non esiste sito che non possa essere ottimizzato e posizionato, anche se (vale la pena di dirlo) alcuni temi sono più semplici da posizionare perché hanno una concorrenza minore ed altri, invece, risultano un po’ più complessi perché non sono “di nicchia” ed esistono moltissimi competitors anche molto autorevoli.

Ad ogni modo, un buon lavoro di ottimizzazione può portare, seppur non in tempi rapidissimi, ad un buon posizionamento di qualunque tipologia di sito web: da quello che tratta di cucina a quello che si occupa di design, da quello che parla di famiglia a quello che tratta di fotografia. Il punto è che, per ciascun argomento, bisognerà modificare alcune strategie (per esempio quelle relative alla scelta delle keyword) dal momento che non possiamo puntare sulle stesse keyword per tutti i temi trattati.

Nel caso di un sito che tratta di fotografia, bisogna prima di tutto asserire che in genere un sito di fotografia professionale funziona un po’ come una sorta di biglietto da visita virtuale: all’interno del sito saranno presentati, ad esempio, argomenti tecnici e consigli su come ottenere determinati risultati a seconda della tecnica, ma sicuramente potrebbe essere anche una sorta di sito autoreferenziale per mostrare ai potenziali clienti il proprio metodo di lavoro e, quindi, le proprie fotografie.

L’uso delle immagini ha sicuramente il suo peso, perché un utente che può osservare il lavoro del fotografo a cui potrebbe chiedere il suo prossimo servizio fotografico ha sicuramente una possibilità in più per fare le sue valutazioni, ma dal punto di vista della SEO ci sono alcuni aspetti che non vanno sottovalutati per quel che riguarda il posizionamento, specialmente in questo caso.

Il motivo è molto semplice: un sito che inserisce semplicemente immagini con qualche breve didascalia potrebbe ricevere qualche penalizzazione, sia perché le immagini potrebbero appesantire il sito stesso e quindi rendere lento il suo caricamento, sia perché esso sarebbe privo di contenuti e quindi sarebbe molto difficile ottimizzarlo in chiave SEO (oltre a non fornire molte informazioni utili per l’utente). Va infatti ricordato, a questo proposito, che quando parliamo di ottimizzazione e posizionamento spesso dimentichiamo che queste attività non devono essere rivolte solo a Google, ma anche all’utente: il motore di ricerca è importantissimo perché permette all’utente di arrivare a quel sito, ma la scrittura di contenuti freschi, pertinenti, originali, e ricchi di informazioni è fondamentale per far sì che si crei una sorta di fidelizzazione dell’utente che, con molta probabilità, svolgerà una passiva ma comunque importantissima attività di pubblicizzazione e di passaparola.

Dal punto di vista del posizionamento per un sito di fotografia, un SEO farà attenzione a questi dettagli:

  • Lo studio del marchio, con l’utilizzo di un dominio professionale e che eviti il più possibile la formazione di errori e punti critici, lentezze nel caricamento ecc.;
  • Lo studio e l’applicazione di un layout e un web design leggero (adatto anche alla versione mobile) ma adatto all’argomento e quindi pertinente e coerente;
  • La valutazione della struttura del sito, alla ricerca di eventuali errori o criticità;
  • L’analisi delle keyword su cui puntare, che diventeranno parte integrante del lavoro di ottimizzazione, il quale dovrà essere svolto non solo sui contenuti ma anche sulle immagini;
  • L’uso di programmi di ridimensionamento per le immagini, per evitare che esse arrivino a pesare in maniera eccessiva sul sito stesso e che quindi possano provocare problemi di caricamento;
  • Inserimento di informazioni di contatto facile da individuare e quindi sempre visibile per essere trovati facilmente dai potenziali utenti (ottima sarebbe in questo caso l’associazione con Google My Business).

Similar Posts